fbpx
skip to Main Content

Cos’è BIOVITAE?

BIOVITAE è un dispositivo di illuminazione LED UV-FREE che uccide fino al 99,8% del CORONAVIRUS, dei batteri e che, con la sua azione microbicida, contrasta l’esacerbazione dei sintomi delle malattie allergiche.

Come funziona BIOVITAE sui batteri?

L’azione microbicida si produce grazie ad una speciale combinazione di alcune frequenze dello spettro visibile (quindi NON UV) emesse nell’intervallo tra 400 e 420 nm, che test scientifici, condotti da innumerevoli istituti di ricerca ed università, hanno dimostrato essere nocive per batteri e altri microrganismi (spore, muffe batteriche e funghi batterici). Lo speciale mix di frequenze prodotto da BIOVITAE è stato, inoltre, testato con successo anche sul CORONAVIRUS. Guarda i test sul Coronavirus.

Come funziona BIOVITAE sul SARS-CoV-2 e sugli altri virus?

Sui virus l’azione di BIOVITAE si esplica attraverso la fotolisi dei fosfolipidi e l’ossidazione delle glicoproteine che compongono il pericapside; e poiché molti virus condividono la stessa struttura, BIOVITAE è efficace anche contro altre specie virali.

Perché usare BIOVITAE, quali sono i benefici?

Perché, al contrario di tutte le altre soluzioni di sanificazione, con BIOVITAE si è sempre protetti. BIOVITAE, infatti, garantisce una sanificazione continua anche in presenza di esseri viventi; a differenza degli altri sistemi di sanificazione – dai detergenti chimici, all’ozono fino agli UV – che possono essere usati solo in assenza di persone. La sanificazione in continuo è la soluzione più efficace per la prevenzione e il contenimento delle infezioni batteriche o virali e rappresenta, inoltre, una risposta importante all’antibiotico-resistenza dei batteri. E poiché la luce agisce in totale sicurezza, in presenza dell’uomo e in ogni ambiente, BIOVITAE salvaguarda la naturale resilienza del nostro sistema immunitario, fornendo una risposta efficace per la protezione di bambini, adulti e animali.

Con BIOVITAE:
Sei sempre protetto
Sostituisci la tua normale illuminazione a luce bianca
La usi per ogni ambiente di casa: dalla stanza dei bambini alla cucina
BIOVITAE sanifica gli ambienti e uccide (non inattiva) virus e batteri.

BIOVITAE emette raggi UV?

No. BIOVITAE è UV-FREE. I raggi UV emettono una luce violetta e sono dannosi per gli esseri viventi, si possono usare solamente in ambienti vuoti o schermando la fonte luminosa. La luce bianca di BIOVITAE non ha nessuna controindicazione per l’impiego continuo in presenza di esseri umani ed animali; e si usa come fosse una normale lampadina. Approfondisci la differenza tra LED e UV a questo link.

Quali test sono stati effettuati per provare l’efficacia dei dispositivi di illuminazione BIOVITAE?

L’efficacia di BIOVITAE contro il SARS-CoV-2 (Covid-19) è stata verificata dal Dipartimento Scientifico dell’Ospedale Militare Celio di Roma e, indipendentemente, anche dai laboratori militari di Germania e Svezia, oltre che dal Dipartimento di Microbiologia dell’Università la Sapienza di Roma e dal CEA (Commissariat à l’énergie atomique et aux énergies alternatives) in Francia.

Guarda i test sui batteri.  Guarda i test sui virus.

La luce di BIOVITAE è in grado di eliminare tutti i tipi di batteri?

Sì. Perché la gamma di frequenze emessa da BIOVITAE copre tutto lo spettro visibile, soprattutto le lunghezze d’onda da 400 a 420 420nm, intervallo noto come Banda di Soret. Di tali frequenze è scientificamente dimostrata l’efficacia su tutti i batteri (GRAM+ e GRAM-), inclusi ceppi batterici resistenti agli antibiotici – come lo Staphylococcus aureus meticillino-resistente (MRSA) – nonché su spore, muffe batteriche, funghi batterici e lieviti.

BIOVITAE debella muffe e funghi?

Tutti i microorganismi batterici, inclusi muffe e funghi, subiscono l’effetto ossidativo indotto da BIOVITAE. Tuttavia, quando le colonie si trasformano in miceli, e hanno quindi raggiunto la caratteristica formazione scura e spugnosa visibile ad occhio nudo, allora essi non sono più microorganismi ma veri e propri organismi vegetali. Sotto questa forma non più è più possibile eradicarli attraverso l’azione di Biovitae (che è, appunto, progettata per non essere dannosa nei confronti di organismi viventi quali sono esseri umani, animali e piante), ma sarà necessario intervenire con adeguate azioni meccaniche o chimiche di rimozione (quali il raschiamento o l’impiego di vernici/impregnanti antimuffa/antifungo). Le muffe di formano quando l’ambiente è insalubre per presenza eccessiva di umidità o altre caratteristiche che favoriscono la proliferazione di batteri e funghi. Pertanto sicuramente la sanificazione degli ambienti previene la formazione di muffe. Sulle muffe già formate, occorrerebbe analizzare tipologia e stato evolutivo.  Le muffe sono generate da ambienti insalubri per eccesso di umidità e condensa che creano l’habitat ideale per la proliferazione di funghi e batteri. Biovitae controlla e riduce tale proliferazione e previene la formazione delle muffe di origine batterica e funginea.

Se utilizzo dispositivi di illuminazione BIOVITAE, devo comunque usare igienizzanti chimici o posso eseguire le normali pulizie anche con detergenti non igienizzanti?

BIOVITAE Domus è un sistema di sanificazione attivo contro i microorganismi e che, come tale, non sostituisce le normali attività di pulizia e rimozione dello sporco.

Vivere in un ambiente interno perfettamente sanificato può esporre l’essere umano a essere più fragile quando si troverà in ambienti non sanificati?

No. Perché un ambiente sanificato non è un ambiente sterile. L’eliminazione totale dei batteri interromperebbe la naturale resilienza del sistema immunitario, provocandone l’indebolimento; ma BIOVITAE è stata progettata per mantenere l’ambiente sanificato senza renderlo sterile.

Qual è la differenza tra BIOVITAE e gli altri dispositivi che utilizzano gli UV LED?

Fino a poco tempo fa, l’irradiazione luminosa antimicrobica più nota e diffusa è stata quella con lunghezze d’onda della luce dello spettro dei raggi ultravioletti (UV), in particolare della radiazione UV-C (da 100 a 280 nm), che è tradizionalmente impiegata per la disinfezione. È stato ormai, però, dimostrato non solo che le radiazioni UV sono efficaci solo in presenza di particolari parametri ambientali (soprattutto, precisi livelli di temperatura e umidità), ma anche che sono cancerogene per gli esseri umani e che modificano le caratteristiche organolettiche e nutrizionali degli alimenti, oltre ad alterare le caratteristiche strutturali dei materiali (ad esempio, indebolendo le plastiche).  Inoltre, i raggi UV agiscono sulla struttura genetica del microrganismo e – quindi – non lo eliminano definitivamente ma ne provocano l’inattivazione, inibendo cioè la sua funzione replicativa ma non eradicandolo in modo definitivo. Recenti scoperte hanno dimostrato che alcuni microorganismi, in particolare i batteri, hanno dei meccanismi in grado di riparare il danno genetico indotto dai raggi UV-C; così come sono in grado di farlo anche alcuni virus che possono riattivarsi utilizzando alcuni enzimi degli ospiti in cui si sono insediati.  BIOVITAE non è dannosa per gli esseri viventi: può essere utilizzata all’interno degli ambienti in qualsiasi condizione ambientale ed elimina irreversibilmente i microorganismi su cui agisce.  

Vedi le differenze tra LED e UV 

BIOVITAE è nocivo per la salute degli esseri umani e per gli animali?

No, La tecnologia Biovitae utilizza solo luce visibile e non emette né radiazioni UV-C né altre fonti di formazione di ozono e rispetta, quindi, tutte le norme previste per la sicurezza degli utilizzatori. BIOVITAE è conforme agli standard Internazionali IEC 62471 (Photobiological safety of lamps and lamp systems) e IEC TR 62778 (Application of IEC 62471 for the assessment of blue light hazard to light sources and luminaires) che regolano i limiti di impiego dei dispositivi luminosi in presenza di esseri umani ed animali. BIOVITAE è stata classificata RG-0 (Risk Group 0) secondo le norme EN62471, ossia per uso continuo in presenza di esseri viventi. BIOVITAE, pertanto non è assolutamente nociva né per gli esseri umani né per gli animali.

Ci sono controindicazioni per le persone? Problemi alla cute, rischi da sovraesposizione, emicrania, ecc.

No, nessuna controindicazione. Tra le sue caratteristiche, BIOVITAE ha anche quella di essere un dispositivo “flicker-free”. Gli sfarfallii, anche se non percepibili direttamente dall’occhio umano, possono indurre effetti collaterali di tipo neurologico; e BIOVITAE emette una luce priva degli sfarfallii tipici di altri prodotti di illuminazione

Per ottimizzare l’azione della tecnologia BIOVITAE devo usare particolari precauzioni? (Devo tenere le finestre chiuse? Posso utilizzare aria condizionata o termosifoni? Come mi comporto con indumenti e scarpe provenienti dall’esterno o in presenza di umidità?)

No. BIOVITAE non richiede modifiche alle tue normali abitudini né agli ambienti della tua vita quotidiana.

In quanto tempo inizia l’efficacia germicida dei prodotti BIOVITAE sulle superfici?

La reazione metabolica nei batteri, così come l’effetto di fotolisi, inizia fin dal primo momento di esposizione a BIOVITAE, raggiungendo il livello minimo di sensibilità già dopo 5 (cinque) minuti dalla prima accensione.

Per approfondimenti.

Per quanto tempo l’effetto permane dopo lo spegnimento?

Dipende dal grado di foto-eccitazione delle porfirine e da una serie di altri fattori, ma comunque non meno di un’ora.

BIOVITAE funziona anche se spenta?

Una volta avviati i processi ossidativi, la loro azione continua anche dopo lo spegnimento di BIOVITAE.

Cosa vuol dire che i batteri vengono eliminati tramite reazione metabolica?

A differenza degli altri dispositivi sul mercato e delle frequenze UV, l’azione di BIOVITAE si esplica attraverso un effetto sul metabolismo generale del batterio e non sul suo materiale genetico: le frequenze di BIOVITAE stimolano le porfirine dei batteri, attivando una REAZIONE METABOLICA incontrollata attraverso la foto-eccitazione delle molecole di porfirina presenti nelle cellule batteriche ed innescando una produzione incontrollata di radicali liberi all’interno del microorganismo. Da quel punto, si avvia un processo di ossidazione della struttura cellulare del batterio che provoca un danno irreversibile e, quindi, la sua definitiva distruzione.

I batteri possono diventare resistenti a BIOVITAE come hanno fatto nei confronti degli antibiotici?

No. I batteri hanno sviluppato difese verso gli antibiotici attraverso mutazioni genetiche che hanno consentito loro di adattarsi a tutte le molecole esistenti. Ed il biofilm è una forma di aggregazione tra batteri in un ambiente protetto che consente loro di sopravvivere anche in condizioni ostili e di mutare “indisturbati” la loro struttura genetica. Ma BIOVITAE innesca nei batteri un’azione autodistruttiva incontrollata di tipo metabolico, verso la quale essi non possono generare alcun meccanismo di resistenza conosciuto. Inoltre, BIOVITAE è in grado anche di penetrare il biofilm raggiungendo i batteri in esso aggregati.

Esistono anche batteri “buoni”, c’è il rischio che siano eliminati anch’essi?

BIOVITAE non elimina totalmente i batteri ma ne riduce la quantità. Le frequenze di BIOVITAE controllano la proliferazione dei batteri, per cui le popolazioni batteriche non diventano così numerose da diventare pericolose per la salute umana. Inoltre, non solo la maggior parte dei cosiddetti batteri buoni generalmente staziona nell’intestino degli esseri viventi superiori, dove non possono essere raggiunti dalla luce, ma sono meno sensibili alle lunghezze d’onda di BIOVITAE e, quindi, viene consentito loro di occupare gli spazi nell’ecosistema lasciati liberi dall’eradicazione dei microorganismi patogeni.

BIOVITAE è un dispositivo a basso impatto ambientale?

La durata di vita in ore della lampada BIOVITAE è superiore almeno del 30% rispetto alle tradizionali lampade “concorrenti” top di gamma. Questo significa che l’ “impatto ambientale per ora di funzionamento”, ovvero l’impronta ecologica della lampada, è tra i più bassi del settore.

Biovitae è un dispositivo medico?

No, La normativa sulla registrazione dei dispositivi medici non prevede – né consente – di registrare come tali i dispositivi di sanificazione ambientale e/o di superfici.

Biovitae è stata inserita nella GMDN (Global Medical Device Nomenclature) in una categoria creata appositamente per la nostra tecnologia denominata “Blue-light germicidal bulb/lamp” la cui descrizione è la seguente:
Blue-light germicidal bulb/lamp “A light bulb thai emits light in the blue wavelength region of the visible spectrum (i.e., Sorel band) intended to destroy microbes (e.g., bacteria, viruses) in an indoor environment. It is designed lo be installed in a conventional lighting syslem, or use in the home or in a clinical setting. This is a reusable device”.

Questo permette di effettuare la registrazione come dispositivo medico in tutti i Paesi ove non vi sono le limitazioni previste dalla normativa europea.

Biovitae è provvista di numerose certificazioni di efficacia rilasciate sulla base di test da organismi accreditati e certificati, tra i quali si annoverano:
– laboratori militari di Germania, Italia e Svezia:
– il CEA (Commissariat pour l’energie atomiche) francese,
– l’ ICGEB di Trieste.

Quali sono attualmente i prodotti con la tecnologia BIOVITAE?

I prodotti al momento disponibili per il mercato pubblico e privato sono i seguenti: BIOVITAE Domus – BIOVITAE Orbit – BIOVITAE Pro – BIOVITAE Lobby.
https://www.biovitae.it/prodotti/

Biovitae evita il contagio?

Biovitae è un dispositivo di prevenzione che non sostituisce le cure farmacologiche né le altre misure previste per limitare i rischi di contagio. Biovitae elimina batteri e virus da superfici e ambienti e, quindi, riduce significativamente il rischio di contagio da contatto (superfici/mani/mucose) e da aerosol ma nulla può contro il contagio diretto da persona a persona per evitare il quale solo mascherina e distanziamento sono efficaci.

Cos’è BIOVITAE Domus?

BIOVITAE Domus è una lampadina (BULB) con attacco E27 pensata per le abitazioni e per gli uffici di piccole dimensioni.

Riguardo la lampadina LIGHT BULB A60 9 Watt – 800 Lumen, a quanti Watt corrisponde nelle vecchie lampadine a incandescenza?

La lampadina Biovitae Bulb A60 9 watt corrisponde a circa 75 Watt di una vecchia lampada ad incandescenza.

Che passo ha Biovitae?

E27

Qual è l'angolo di incidenza della lampadina LED Biovitae?

120 gradi.

Dove è prodotta Biovitae?

La lampadina viene attualmente prodotta in Germania.

Se installo Biovitae Domus in una stanza, respirando normalmente si azzera la presenza di virus e quindi si annulla il potenziale passaggio di virus (ossia se una persona ha l'influenza e respira/starnutisce in una stanza, il passaggio della malattia diventa impossibile?)?

Non esiste alcuna soluzione che possa, da sola, arginare questa pandemia al 100%; altrimenti, mascherine e distanziamento fisico sarebbero già stati sufficienti a sconfiggere il virus. I rischi infettivi si possono prevenire attraverso buone pratiche di pulizia e sanificazione ambientale. E Biovitae, che è un innovativo metodo di sanificazione continua, è probabilmente uno dei metodi più efficaci oggi disponibili per contribuire al contenimento delle contaminazioni ambientali da batteri e virus. Ma i vaccini restano l’unica soluzione efficace per eradicare una malattia virale e saranno sempre un presidio preventivo fondamentale per la salute.

Qual è la copertura in mq di BIOVITAE Domus?

Una singola BIOVITAE Domus può coprire efficacemente un ambiente di circa 8/10 m2.

Quanti metri quadri coprono?

L’efficacia avviene per irradiazione del cono di luce delle superfici. Normalmente un cono di luce irradiato da una lampadina LED collocata ad un’altezza standard (2,80-3,00mt) copre una superficie di circa 8/10 mq.

Quindi, per l’efficace copertura di una stanza di 20 m2 si consiglia di installare almeno 2 BIOVITAE Domus, ad una distanza di 1.5 m tra loro.

Qual è il corretto utilizzo di Biovitae?

L’attività di sanificazione di BIOVITAE Domus si esplica attraverso lo stesso dispositivo illuminante e contemporaneamente alla funzione di illuminazione. Per garantire la migliore copertura possibile, è sempre consigliato installarla a soffitto, ad una altezza adeguata e con la sorgente di illuminazione rivolta verso il basso.

BIOVITAE mantiene la sua efficacia anche se installata all’interno di una lampada, purché opale o trasparente e la sorgente di luce sia rivolta verso la superficie che si intende sanificare. Se Biovitae Domus viene posizionata su un mobile, ovviamente ha un’efficacia limitata perché l’irradiazione è verso l’alto.

Biovitae Domus funziona anche in una plafoniera. Le frequenze BIOVITAE sono frequenze luminose e passano ovunque la luce riesce a passare. Prova è che anche il bulb della lampadina è opalina.

I prodotti BIOVITAE richiedono attacchi o trasformatori particolari?

Tutti i prodotti BIOVITAE sono disponibili negli standard previsti dal mercato e non richiedono adattatori o trasformatori oltre quelli forniti.

Biovitae Domus è compatibile con altri sistemi di illuminazione?

Si, Biovitae Domus è assolutamente compatibile con qualsiasi altro tipo di illuminazione.

La luce di Biovitae disturba il sonno?

No, al contrario, ci sono vari studi che hanno dimostrato gli effetti benefici della luce blu-violetto sull’apparato neurologico. Alcune città (Glasgow e Tokyo) hanno già fatto delle sperimentazioni al riguardo con effetti molto positivi in termini di riduzione dei crimini e dei suicidi.

https://weburbanist.com/2016/04/19/blue-light-special-colored-streetlamps-precede-decline-in-crime/

Alcune compagnie aeree hanno installato sugli aerei luci blu-violetto per favorire la fase REM del sonno e ridurre del jet-lag.

https://www.vox.com/the-goods/2019/4/19/18485015/airplane-blue-lighting-delta-jetblue-united

Fa una luce fredda o calda?

Al momento BIOVITAE Domus è commercializzata solo a luce fredda (5000°K-Cool White), ma a breve saranno disponibili sul mercato anche due modelli con luce neutra (4000°K-Moon White) e con luce calda (3000°K-Warm White).

Qual è la durata della lampadina BIOVITAE?

La durata di vita in ore di BIOVITAE Domus è di 20.000 (ventimila) ore, superiore almeno del 30% rispetto alle tradizionali lampade da illuminazione.

Quanto consuma BIOVITAE?

Il consumo di BIOVITAE Domus è 9W.

Quanto costa usare la lampadina BIOVITAE?

Il costo di BIOVITAE Domus è di 35 euro. Per un utilizzo di 8 ore al giorno, il costo di impiego di BIOVITAE per un intero anno solare è inferiore a 5 euro (al costo dell’elettricità di 0.19 euro/kWh tutto compreso), ossia circa 0.00171 euro per ogni ora di accensione.

Posso utilizzare BIOVITAE nella cameretta dei bambini?

Certo. BIOVITAE Domus può essere impiegata in qualunque ambiente, anche in presenza di bambini.

La lampadina BIOVITAE Domus può essere utilizzata solo in ambito privato o anche professionale?

BIOVITAE Domus è stata progettata per funzionare all’interno di ambienti domestici, dove non si evidenzi un elevato rischio di contagio tra persone non conviventi. Benché sia comunque possibile utilizzarla per illuminare e proteggere anche piccoli ambienti lavorativi a basso rischio, non è assolutamente consigliata per un impiego di tipo professionale. Per questi casi si rimanda ai prodotti BIOVITAE appositamente progettati per un impiego in ambienti di lavoro.

Cosa si deve fare per lo smaltimento del prodotto una volta esaurito?

La procedura è indicata nel manuale e segue le normali modalità di eliminazione di tutti i prodotti elettronici mediante consegna al rivenditore o ai centri di smaltimento autorizzati. BIOVITAE  ha un ridotto impatto ambientale in quanto è stata progettata sulla base dei requisiti previsti dal Design for the environment (DfE): (i) basso numero di componenti (solo 5 pezzi), (ii) velocita di disassemblaggio (i pezzi non sono saldati ma assemblati ad incastro) (iii) facile identificazione dei materiali e (iv) ridotta presenza di metalli dannosi (BIOVITAE è certificata ROHS2).

Dove posso trovare la scheda tecnica di BIOVITAE Domus?

Può trovare la scheda tecnica di BIOVITAE Domus visitando la nostra pagina web a questo link: Scheda tecnica.

Biovitae possiede delle certificazioni?

Si, è possibile visualizzare le certificazioni di Biovitae cliccando sul link seguente: https://www.biovitae.it/la-tecnologia/

In questa lista di FAQ non ho trovato la risposta al mio quesito

Per altre domande puoi scrivere a assistenza@biovitae.it Per domande di carattere commerciale contatta commerciale@biovitae.it
Generalmente riusciamo a rispondere entro poche ore.

Back To Top